Inside Italy: «Hopes were not supposed to be: Messina after the Sabir Maydan»

Special issue: When Sicily challenges the narrative of the end of Mediterranean hopes Kanaltürk and Bugün, two Turkish independent TV channels are closed by the police on October 28, with the accusation of fomenting terrorism (but apparently, the two channels were investigating the corruption inside Mr. Erdogan’s party). Five days earlier, a court of Istanbul…

Continua a leggere

Inside Italy: «Geografie sommerse»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Ci sono luoghi in Italia che scopri per caso, in cui arrivi senza sapere dove sei, lontani dai tragitti battuti dalla modernità. Per scoprirne uno di essi, mi sono dovuto imbattere in «Geografie sommerse». «Geografie sommerse» porta il sottotitolo «Viandanti nella bellezza dell’abitare il territorio». Quando…

Continua a leggere

Inside Italy: «Tout ce qui monte converge!»

 L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». In quella caserma venivano torturati i partigiani. «Quando ero bambino, ricordo che dalle vie laterali e dalle finestre del vicinato si sentivano le grida di dolore provenienti dalla caserma; sapevamo che qualcosa di terribile succedeva là dentro» racconta uno degli abitanti del quartiere in età di…

Continua a leggere

Inside Italy: «Il momento cruciale? Quando passeremo dalla categoria del singolo a quella della relazione»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Il Triveneto, che nazione! Andate a Udine e salite sulla collina che fece edificare Attila per assistere all’incendio dell’Aquileia conquistata nel 452 d.C. Che polso! Che tempra si sono dovute fare le genti di questo corridoio geografico che ha visto secondo alcuni storici passare ben 122…

Continua a leggere

Inside Italy: «Una piccola regione, un grande cuore»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Paolo Sospiro, amico italo-eritreo, mi ha riportato nelle Marche. Ad Ancona, vive ad un lancio di frisbee dall’ingresso principale della stazione ferroviaria e suole uscire di casa per prendere il treno come si prende l’autobus sottocasa. Sua moglie Gabri ci ha preparato injera, focaccia rotonda di…

Continua a leggere