Salonicco ed i suoi profughi

Pubblicato su Osservatorio Balcani Caucaso il 6 settembre 2016: http://www.balcanicaucaso.org/aree/Grecia/Salonicco-ed-i-suoi-profughi-173928) Come sono organizzati, chi ci lavora, quali le aspettative di chi è obbligato ormai da mesi a risiedervi. Un viaggio nei campi profughi della Grecia. Fuori città Immaginate un’immensa periferia di prateria gialla, bruciata dal sole di fine agosto; un incrocio di vie e stradoni…

Continua a leggere

Inside Italy: «Tout ce qui monte converge!»

 L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». In quella caserma venivano torturati i partigiani. «Quando ero bambino, ricordo che dalle vie laterali e dalle finestre del vicinato si sentivano le grida di dolore provenienti dalla caserma; sapevamo che qualcosa di terribile succedeva là dentro» racconta uno degli abitanti del quartiere in età di…

Continua a leggere

Inside Italy: «Il teatro ci aiuta a ricollocare le frontiere che ci circondano»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». SenzaConFine, festival delle frontiere. Questa è la rassegna nella quale mi ritrovo al Teatro comunale di Pergine. Pergine è il più grande comune della Valsugana, con più di ventimila abitanti, il terzo della provincia autonoma dopo il capoluogo e Rovereto. Ventimila non sono forse un granché,…

Continua a leggere

25 aprile 2015: del fascismo travestito di razzismo

Settant’anni fa, l’Italia si liberava del giogo nazifascista dopo un’acerrima resistenza da parte delle forze partigiane e l’intervento delle forze alleate. Fu la più grande prova di maturità civile e democratica del popolo italiano nella storia contemporanea. Usciva sconfitto un regime che aveva sposato ideologie di primato razziale. Il 5 agosto del 1938 compare nelle…

Continua a leggere

Inside Italy: «Il momento cruciale? Quando passeremo dalla categoria del singolo a quella della relazione»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Il Triveneto, che nazione! Andate a Udine e salite sulla collina che fece edificare Attila per assistere all’incendio dell’Aquileia conquistata nel 452 d.C. Che polso! Che tempra si sono dovute fare le genti di questo corridoio geografico che ha visto secondo alcuni storici passare ben 122…

Continua a leggere

Inside Italy: «Una piccola regione, un grande cuore»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Paolo Sospiro, amico italo-eritreo, mi ha riportato nelle Marche. Ad Ancona, vive ad un lancio di frisbee dall’ingresso principale della stazione ferroviaria e suole uscire di casa per prendere il treno come si prende l’autobus sottocasa. Sua moglie Gabri ci ha preparato injera, focaccia rotonda di…

Continua a leggere

Inside Italy: «I morti in mare non interessano»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Sono dovuto ricorrere a liquida.it per trovare certe dichiarazioni di fine d’anno sui profughi. Non sopporto l’ossessiva presenza di questa rete informativa sugli schermi dislocati nelle stazioni ferroviarie, che ti bombardano in tempo reale con frasi dette da qualcuno di (presumibilmente) importante. Sogno stazioni ferroviarie e…

Continua a leggere

Inside Italy: «Se l’operazione Mos Maiorum fosse arrivata a Siracusa»

L’Italia che incontro attorno alle presentazioni di «Riscatto mediterraneo». Se passate per Siracusa, io l’ho fatto partecipando a Oltremare Festival, andate alla fonte Aretusa, dove, sull’isola di Ortigia su cui è stata edificata la città, sgorga una sorgente sotterranea che si butta a mare. Acqua fresca che d’improvviso si confonde con le acque salate, e…

Continua a leggere