Inside Riscatto: «Organizzarsi oltre frontiere e differenze, questo ci auguriamo per il 2016!»

≪Se abbiamo imparato da Tunisi e dal Cairo che la questione del potere può porsi d’improvviso, nel giro di pochi giorni, dalla Sinistra latino-americana abbiamo imparato che la risposta a questa questione richiede decenni.≫ Questo stava scritto su un volantino diffuso da uno dei gruppi che avevano convocato Blockupy Frankfurt 2013. Ebbene, la tappa successiva…

Continua a leggere

Inside Riscatto: «Superare le diffidenze, costruire alleanze sorprendenti per svuotare il Potere: impariamo dalle donne»

«Hai paura dell’Islam politico?» avevo chiesto a ‘Atīqa Belhasen, 23 anni, attivista della Lega algerina per la difesa dei diritti umani, e fondatrice dell’associazione Univers pour le développement: «No, per niente. Se siamo in questa situazione, è anche nostra responsabilità; io credo che anche con loro possiamo dialogare. Non ha senso riunirsi per parlare di…

Continua a leggere

Inside Riscatto: «Colpire negli occhi, simbolo della sistematica pratica della violenza in Egitto»

Gad‘ yā Bāshā! Mutilalo, Capo! Beccalo nell’occhio! Se andate sulla rete, troverete un video amatoriale girato da uno degli ufficiali che ha incastrato Mohammed Sobhī as-Shennāwī, un giovane poliziotto che sparava ai dimostranti in via Mohammed Mahmūd, durante i violenti scontri del novembre del 2011. ≪Beccali negli occhi!≫ gli ripetono altri poliziotti. Il suo sguardo…

Continua a leggere

Inside Riscatto: «Dio indirizza i popoli. Perché non anche attraverso la crisi bancaria?»

Tra i dimostranti raccolti attorno al palco, sventolano copiose le bandiere di un sindacato di lavoratori turchi, Föderation demokratischer Arbeitervereine, la cui giovane rappresentante, Çiğdem Ronaesin, durante il suo intervento inneggia alla giustizia sociale senza sconti, mostrando la grinta di un trascinatore: ≪Cercano di stigmatizzarci, ma noi siamo contro la povertà e la guerra, contro…

Continua a leggere

Inside Riscatto: «Bosnia: accettare tutto in nome degli interessi nazionali vitali»

Nell’ufficio di Omladinski Resursni Centar c’è un busto di Tito. Lo trovarono lì quando entrarono nei locali, e decisero di tenerlo sopra una libreria nella sala delle riunioni, in posizione discreta, ma visibile. «Sei un nostalgico? Non era un dittatore?». «Forse, ma cercò anche di rendere il Paese autosufficiente, producendo le cose di cui avevamo…

Continua a leggere

Inside Riscatto: «Come contrarre un mutuo e perdere casa (e vita)»

Il nostro giovane è invece Carlos Huerga, classe 1983, ingegnere aeronautico che lavora alla Airbus, e coordinatore a Madrid della Plataforma de Afectados por las Hipotecas. Se Lázaro raccoglieva firme contro il congelamento delle pensioni scattato nel 2011, che aveva determinato una perdita di potere d’acquisto per i pensionati pari al 3%, Carlos raccoglieva firme…

Continua a leggere

Inside Riscatto: «In Palestina, rivoluzione è fare un partito di sole donne»

Perché quello che è successo in Palestina dopo le rivoluzioni arabe è una forma di rivoluzione tutta particolare, al femminile. Prendiamo Hebron, che in arabo si chiama al-Khalīl, in onore del beneamato patriarca Abramo, sepolto, si dice, insieme ad altri patriarchi biblici nella città della Cisgiordania meridionale; una città di commercianti, divisa in due per…

Continua a leggere